In questo numero
  Arretrati
  Speciale
 
Approfondimenti!
cambiare adsl
 
 
Week-end per tutte le tasche

In viaggio col Web

ORGANIZZIAMO UN DIVERTENTE WEEK-END estivo per rilassarci un po'

La Rete offre soluzioni per tutte le tasche.
Ecco tre percorsi alternativi organizzati con Internet, in base ai diversi budget a disposizione.

Dove andiamo?
Prima di tutto diamo un'occhiata ai siti che forniscono idee originali per organizzare un percorso di relax e divertimento. Alcuni preferiscono partire all'avventura, ma forse prima di mettersi in viaggio è bene scegliere la meta. I portali verticali dedicati al turismo offrono ottimi spunti. Fra i più interessanti troviamo www.sandokan.net, il portale dei liberi viaggiatori, con rubriche come Il riposo del guerriero (per scoprire dove mangiare e bere spendendo il giusto) e Piccoli arrembaggi (per andare alla ricerca dei luoghi più caratteristici dell'Italia poco conosciuta). Anche Unipolis (www.unipolis.net) è un sito da consultare se non si sa ancora dove andare. Ci sono l'itinerario della settimana e, soprattutto, la sezione Viaggiopedia, con suggerimenti per organizzare i viaggi, trucchi per scattare fotografie perfette, convertitori, fusi orari e dizionarietti gastronomici multilingue. Davvero utile la sezione Che fare, con la lista delle cose da fare quindici giorni prima, tre giorni prima e il giorno della partenza. www.viaggiatorionline.com, infine, è un magazine mensile ricco di reportage, proposte per il viaggio del mese e news da ogni parte del mondo. "Sfoglia" i link: può darsi che finalmente si accenda la lampadina! Altri siti interessanti per farti un'idea su itinerari e percorsi li trovi nel box a pagina 14. È il momento di organizzare la partenza. Nei prossimi paragrafi abbiamo costruito con la Rete tre percorsi di viaggio, tenendo conto della cifra da spendere e della distanza da percorrere.

Il risparmio innanzitutto!
Viaggiare è bello. Ma cosa si può fare se il salvadanaio è quasi vuoto? La parola d'ordine è "adattamento". Con un po' di fantasia si possono programmare week-end più o meno lunghi, anche con mezzi limitati. Abbiamo provato ad organizzare un fine settimana a Venezia. E ce l'abbiamo fatta con circa 150 euro. Per i trasferimenti "al risparmio" c'è l'alternativa intelligente (e sicura) al vecchio autostop. Alcuni siti consentono di offrire o trovare passaggi in auto (o su altri mezzi) per andare in tutta Europa. Calcola che per raggiungere Venezia, partendo ad esempio da Roma, puoi spendere circa 36 euro solo per la benzina, con un'auto di media cilindrata. E parliamo solo dell'andata. A questa cifra dovrai aggiungere circa 25 euro di pedaggio autostradale, per una somma complessiva di oltre 120 euro. Un po' troppo per un weekend mordi e fuggi. Se non sei un tipo schizzinoso, dunque, parti in autostop. www.autostop.it è a pagamento (16 euro per la registrazione), ma richiede anche un documento di identità, per assicurare la massima serietà. Altri punti di riferimento sono www.hitchhikers.org e www.compartir.org, con tante offerte da prendere al volo. Se trovi un passaggio in auto e dividi le spese, te la puoi cavare con 25-30 euro. L'alternativa più indicata all'autostop per viaggiare contenendo le spese è il treno. Il sito ufficiale delle Ferrovie Italiane (www.trenitalia.com), consente di consultare gli orari e prenotare i posti online. Un biglietto Roma – Venezia (se non disponi di sconti particolari) ti farà spendere circa 37 euro (che salgono a 48 se scegli un Eurostar). Nel form di sinistra inserisci le città di partenza e arrivo e scegli data e orario. Clicca su Ricerca, scegli il treno che vuoi e, se è possibile, clicca sul carrello rosso per acquistare il biglietto (si 16 paga con carta di credito). Scelto il mezzo di trasporto, bisogna adesso trovare una sistemazione per la notte. A prezzi accessibili, soprattutto nelle città d'arte come Venezia, non è sempre facile. Una soluzione interessante sono gli ostelli della gioventù. Per l'Italia puoi contare su www.ostellionline.org, il sito dell'Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, che consente ai soci di prenotare online. Nei pressi di Venezia si può soggiornare con soli 15 euro per notte (si può arrivare addirittura a 13 euro compresa la colazione). Al di là del mezzo di trasporto e della sistemazione, prima di partire può essere utile pianificare l'itinerario di viaggio. Con DiscoverItalia (www.discoveritalia.it) puoi creare il percorso preciso, dalla città di partenza a quella di arrivo, visualizzare con diversi livelli di ingrandimento le cartine per raggiungere attrazioni turistiche e musei, e trovare tutti gli aggiornamenti sugli eventi artistici, musicali e folkloristici in programma. Informazioni e servizi analoghi si trovano anche su Informa dove (www.informadove.it), con la comoda funzione EasyMap e la sezione Meteo, e su Mappy (www.mappy.com), con le proposte Mobile per Wap e Palm.






In edicola
N° 199


Cerca nel sito