Edizioni Master lancia "PLAY GENERATION", per tutti gli appassionati del mondo playstation
Il nuovo mensile rinnova la partnership tra Edizioni Master e il gruppo editoriale tedesco Axel Springer. Campagna multimediale per il lancio.
 
Milano, Febbraio 2006Edizioni Master S.p.A., leader nel mercato editoriale della Digital Technology, annuncia il lancio della nuova testata “Play Generation”, in vendita da giovedě 16 Febbraio nelle edicole di tutta Italia. Si tratta di una pubblicazione mensile, 116 pagine di foliazione, formato 230X297, interamente dedicata agli appassionati del mondo PlayStation, dalla PS2 alla PSP, senza dimenticare l’imminente uscita della PS3, prevista proprio per il 2006. Il primo numero ha una tiratura di 100.000 copie con un prezzo di copertina di 2,90 euro.
 
Dopo lo straordinario successo del quattordicinale di informatica e tecnologia “Computer Bild”, Play Generation č la seconda testata che Edizioni Master lancia in collaborazione con Axel Springer, il piů grande gruppo editoriale tedesco con oltre 10.000 dipendenti in tutto il mondo: “La proficua e crescente collaborazione con Axel Springer – ha dichiarato l’editore Massimo Sesti – č l’ennesima conferma dell’importanza che il nostro Gruppo ha saputo costruirsi nel mondo dell’editoria specializzata, grazie all’indiscussa leadership in molti dei segmenti in cui si posizionano le nostre testate. Play Generation rappresenta la naturale evoluzione di Edizioni Master nel mondo dell’editoria dedicata ai videogiochi, un settore assolutamente strategico dell’home entertainment. Dopo Win Giochi, che nel giro di un anno č diventata la rivista di videogiochi multi-piattaforma piů venduta in Italia  (45.000 copie mensili – ADS), sono certo che Play Generation saprŕ conquistare in breve tempo una posizione di leadership nel proprio segmento di riferimento. Il nostro obiettivo diffusionale č di 60.000 copie. La raccolta pubblicitaria č affidata alla concessionaria interna Master Advertising Srl.”
 
Il progetto editoriale di Play Generation č stato interamente curato dalla nuova area redazionale “Videogames & Cartoons” di Edizioni Master, nata nel Novembre del 2005 e guidata da Alessandro Apreda: “Il concept editoriale di Play Generation – ha dichiarato Apreda – nasce dalla volontŕ di massimizzare la soddisfazione del nostro target di riferimento, composto da lettori attenti, appassionati, che si informano in maniera approfondita prima di effettuare i propri acquisti. La completezza e l’autorevolezza dei contenuti, la semplicitŕ di lettura e un’offerta ricca e fortemente aggressiva in termini di prezzo e allegati rispetto ai diretti competitors, rappresentano senz’altro i punti di forza del nuovo mensile. Al suo interno daremo ampio spazio a tutto ciň che ruota attorno all’universo Playstation, con news e speciali tematici, anteprime e recensioni dettagliate dei giochi piů attesi corredate dal giudizio finale degli esperti della redazione, prove comparative per scegliere i migliori titoli di ogni genere, e poi trucchi e soluzioni dei giochi piů diffusi e famosi. Insieme alla rivista, ogni mese i lettori troveranno in allegato due guide pratiche, una monotematica e una dedicata a piů videogames, per conoscere tutte i segreti dei loro giochi preferiti, oltre a tutta una serie di “sorprese” che abbiamo pianificato per tutto il 2006 e andranno ad impreziosire ulteriormente la nostra giŕ ricca offerta.”
 
All’interno del primo numero di Play Generation l’anteprima esclusiva di “Tomb Raider Legend” e “Il Padrino”, le recensioni di tutti i nuovi titoli, tra cui “Shadow of the Colossus”, “Urban Reign” e “Toca 3”, la prova comparativa dei migliori giochi di guida. In allegato, questo mese, la guida pratica completa di “Gun”, la Super Guida “5000 Trucchi” per tutti i giochi per PS2 e PSP, il Video CD con i filmati dei videogames piů attesi.
 
Per il lancio del nuovo mensile, il management aziendale ha strutturato, con la collaborazione di Vizeum Milano, un’intensa campagna di comunicazione multimediale declinata sui primi due numeri della rivista. Il piano prevede l’acquisto di spazi pubblicitaria su Mediaset e altre emittenti televisive a target giovanile terrestri e satellitari. Per massimizzare la visibilitŕ della nuova testata presso il target di riferimento, accanto alla campagna televisiva, le prime due uscite di Play Generation saranno pubblicizzate attraverso un’operazione di Street “Surprise” Marketing a Milano e Roma, con la distribuzione di 200.000 Hook Handbill da posizionare  su scooter, moto e biciclette parcheggiati in prossimitŕ dei luoghi maggiormente frequentati dai giovani, come cinema, locali di tendenza, licei, universitŕ e centri fitness. Play Generation č stata, inoltre, pubblicizzata su tutte le testate del Gruppo Edizioni Master, che raggiungono mensilmente piů di 800.000 appassionati di tecnologia, e attraverso attivitŕ ‘below the line’ nei punti vendita di tutta Italia. La spesa complessiva per la campagna di lancio del nuovo prodotto supera i 600.000 euro.
Dicono di noi