SPORT LIFE SI FA IN DUE PER IL PITTI UOMO: NELLO STAND URBAN PANORAMA UNA LIMITED EDITION BY BIKKEMBERGS E LE COPERTINE AUTOGRAFATE DA MARCO BORTOLAMI.

Milano, Giugno 2007 – Una “limited edition” da 6000 copie realizzata in collaborazione con Dirk Bikkembergs , ispirata alla passione maschile per la moto. Una “regular cover” con il capitano della nazionale italiana di rugby Marco Bortolami, ospite d'onore di Sport Life , che personalizzerà le copie della rivista presso lo stand Diadora . Una presenza istituzionale con uno stand ufficiale all'interno del prestigioso “Spazio Belfiore” , all'interno dell'area espositiva Urban Panorama. E' questo in sintesi lo stimolante progetto di partnership con Pitti Uomo Estate che porta ufficialmente, a soli otto mesi dal debutto in edicola, Sport Life, il lifestyle sportivo di Edizioni Master , all'interno della più prestigiosa rassegna di moda maschile europea in programma alla Fortezza da Basso di Firenze dal 20 al 23 giugno prossimi.

“Vorrei sottolineare l'importanza della presenza ufficiale di Sport Life al Pitti di Firenze – spiega il direttore responsabile della rivista, Gian Maria Madella si tratta di un imprimatur di altissimo livello: a meno di un anno dalla nostra nascita, è un riconoscimento nel campo della moda e dello stile che ci rende davvero orgogliosi . Inutile dire che è il coronamento dell'ottimo lavoro di Christine Fortune, la fashion director che ho portato con me da Men's Health, e di collaboratori fotografici come Giammarco Chiaregato e Michele de Andreis. Ma anche dell'ottimo livello delle iniziative editoriali coordinato da Matteo Veneziani per la concessionaria Media Company ”.

“A questo proposito – spiega Veneziani, capotestata di Sport Life – non bisogna dimenticare che il merito è anche dei moltissimi clienti che la pensano come noi e che ci hanno seguito fin dall'inizio seguendo la strada della creatività e della progettualità . L'Italia è un paese ricco di testate che spesso non hanno senso di esistere in edicola, visti i numeri che (non) fanno, ma che sopravvivono solo grazie alla pubblicità. E ci troviamo a sfogliare giornali che hanno quasi più pagine di pubblicità che di contenuti editoriali. Questo è un problema per tutti, lettori ed investitori: le troppe pagine tabellari si cannibalizzano tra loro riducendo o annullando l'effetto desiderato. Con Sport Life abbiamo scelto di avere una foliazione pubblicitaria “intelligente” potendo così dare spazio al giusto numero di pagine tabellari e di conseguenza la giusta visibilità ai clienti , non dimenticandoci che chi va in edicola certamente non vuole comprare un giornale “illeggibile“. Affiancando alla pianificazione tabellare, progetti multimediali creati su misura che rafforzano in modo importante il messaggio – conclude Veneziani – abbiamo realizzato un'offerta del tutto innovativa. Sport Life in questo senso è percepito ormai dai nostri clienti come un vero e proprio media partner , autorevole e in grado di suggerire strategie non convenzionali di comunicazione ”.

Dicono di noi